Lega Consumatori Frosinone

Associazione a tutela dei diritti degli utenti-consumatori, dal 1971

Acea / Canone di depurazione, domande di rimborso accolte ma attenti alla forma

VALLEROTONDA – Una riunione pubblica sulle “Problematiche Acea Ato5” si è tenuta qualche giorno fa con l’Associazione Lega Consumatori a Vallerotonda. Secondo il consigliere comunale di opposizione Giovanni Di Meo  l’incontro è riuscito pienamente e con ottimi risultati vista la presenza dei numerosi cittadini intervenuti. L’avv. Isabella Marziale, presidente della Lega Consumatori e il suo qualificato staff, hanno dato risposte precise e concrete alle numerose domande degli intervenuti. Si tratta di argomentazioni di interesse generale per gli utenti dell’Ato 5 della provincia di Frosinone. Partiamo dalla Sentenza del TAR di Latina – giugno 2015, “Conguagli Acea anni 2006 – 2011” che di fatto ha dato ragione ad Acea. «Nella sentenza – ha spiegato Marziale -, al punto 8, viene fatta una premessa fondamentale per l’esito della sentenza stessa osservando l’inadempienza dell’Ato5 nel non decidere l’adeguamento delle tariffe idri­che negli anni 2006 -2011, da qui la scelta del Tar di nominare un tecnico esterno; alla fine è l’Ato5 che ha presentato un ricorso impugnando un atto che il commissario ad acta ha perfezionato al posto dell’assemblea d’ambito dei sindaci. Purtroppo è andata così, e a noi cittadini non resta che pagare il conto».«Un conto salato – ha sottolineato Di Meo -, una considerazione personale e politica va fatta. L’ATO5 è composta da tutti i sindaci che appartengono all’Ambito Ottimale Territoriale n.5. Continua